long peat

LONGROW PEAT – 46° ALC/VOL – ISLAY -

€ 65,00 Iva Inclusa

1 disponibili (In pre-ordine)

Category

Colore: ambra scura.

Naso: molto cremoso, crema alla vaniglia. Il fumo si sviluppa senza sopraffare gli altri aromi presenti.

Dolci tostati ripieni di gelatina, erbe aromatiche e frutta matura compaiono col tempo.

Palato: incredibilmente bilanciato, ricco e cremoso con una sottile nota medicinale. Il fumo è sempre presente sul palato, come le onde di fumo che escono dal kiln.

Finale: il fumo delicato si attarda a farsi sentire lasciando il desiderio di gustarlo ancora.

 

Il primo riferimento a Campbeltown whisky è registrato in forma scritta

1601Campbeltown diventa un centro di whisky di contrabbando e la produzione illegale di whisky, poi noto anche come ‘Uisge Beatha’, gaelico per ‘acqua di vita’ è all’ordine del giorno

1660La famiglia Mitchell, fondatori di Springbank, vengono a Campbeltown come coloni pianura.Alcuni membri della famiglia erano già maltsters

181422 distillerie legali sono ora in funzione nella zona Campbeltown

1825Archibald Mitchell diventa partner di Rieclachan Distilleria ed è successivamente affiancato da suo fratello, Hugh

1828Springbank è costruito sul sito del precedente illecito ancora utilizzato da Archibald Mitchell e Springbank Distillery è ufficialmente fondata, diventando il 14 ° distilleria di licenza in Campbeltown

1834Poiché la domanda per gli aumenti di malto Campbeltown, la sorella di Archibald, Mary Mitchell, costruisce Drumore Distillery

1837Fratelli John e William Mitchell, figli di Archibald, assumere la proprietà di Springbank. Più tardi, John prende il figlio nel business, formando la società J & A Mitchell

1838John Walker di Kilmarnock riconosce il profilo in rapida crescita della Springbank whisky e acquista 118 litri

1872Con la domanda di malti Campbeltown appaiono insaziabile, fratello di Giovanni William continua l’impresa di famiglia nel commercio whisky e Glengyle distilleria si fonda

1891Campbeltown, con una popolazione di appena poi 1.969 è noto per essere il città più ricca della Gran Bretagna pro capite

1900La fine del secolo porta un cambiamento di preferenze whisky e Springbank alterare la loro produzione di conseguenza per rendere il whisky più leggero che non era così fortemente torbato, utilizzando il carbone invece di torba per asciugare malto

1920Alcune delle distillerie Campbeltown iniziare a tagliare gli angoli per soddisfare la domanda per il whisky, con conseguente frullatori girando le spalle Campbeltown e cercare altrove costantemente migliore malto. Uno per uno, questi distillerie cominciano a chiudere

1925La sofferenza dalla recessione all’inizio del 20 ° secolo, Glengyle Distillery, dopo essere stato venduto da William Mitchell ad un’altra società, cessi la sua attività

1934Rieclachan chiude i battenti, lasciando solo Springbank e Glen Scotia che operano nella zona Campbeltown

1970bottiglie Springbank un whisky di 50 anni, distillato nel 1919

1973whisky Longrow viene distillato a Springbank, dimostrando che un single malt in stile Islay potrebbe essere prodotto sulla terraferma

1980Un altro generale flessione nel settore del whisky vede un’ondata di distillerie stretti in tutta la Scozia.Springbank continua a vendere whisky, se la produzione è sporadica nella migliore delle ipotesi

1989produzione regolare riprende Springbank come la domanda di whisky comincia a crescere

1990La reputazione di Springbank Single Malt si toglie tutto il mondo. Una ondata di imbottigliamenti di alta qualità vengono rilasciati cui il cemento reputazione della distilleria per la produzione di classe mondiale di whisky

1997ultimo whisky Springbank Distillery, Hazelburn, viene prima distillata

2000Hedley G. Wright, l’attuale Presidente del Springbank e bis-bis nipote di Archibald Mitchell, compra gli edifici Glengyle distilleria, portando Glengyle nelle mani della linea di famiglia Mitchell

2004Il ricostruito Glengyle distilleria, la prima nuova distilleria a Campbeltown in oltre 100 anni e la prima distilleria costruito in Scozia nel 21 ° secolo, ha la sua prima esecuzione distillazione.Campbeltown è ancora una volta riconosciuta come regione di whisky distinta

2008Sulla scia di crescenti scorte e impennata dei costi di produzione, la distilleria si prende una pausa di sei mesi dalla produzione per consentire l’immagazzinamento nuova da costruire, con il processo di whisky-making ripresa nel 2009

2013Springbank vende una bottiglia di 1919 50-year-old per £ 50.000 per un collezionista di whisky cinese

2014Oggi, Springbank è uno dei soli tre distillerie che operano nella zona Campbeltown ed è la più antica distilleria indipendente a conduzione familiare in Scozia. Conoscere il luogo dove è iniziata la nostra storia